Giovanni Pascoli innamorato

Trovata la lettera dell’addio
All’inizio del 1896 Giovanni Pascoli pensa di prender moglie: è maturo anagraficamente (ha da poco compiuto 40 anni, essendo nato il 31 dicembre 1855) ma psicologicamente fragile, non per colpa dell’esser poeta ma piuttosto dell’assedio a cui è sottoposto da parte della terribile sorella Mariù.
Pascoli scrive al segretario comunale di San Mauro, Pietro Guidi: «Caro Pirozz, ti rinfresco la memoria. Cava in gran segreto le mie fedi e rintraccia quelle di mio padre e di mia madre e manda il tutto a Girolamo Perilli, via Garibaldi, 33, Rimini. In gran segreto… segreto di stato!…».

Prosegue qui: Pascoli innamorato.

il Rimino – Riministoria

Giovanni Pascoli innamoratoultima modifica: 2005-12-27T17:41:04+01:00da rimino
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento