“Democratici, non democristiani”

Pirata

A proposito del tema della laicità affrontato nel mio post di ieri («Santa ipocrisia»), molto interessante mi sembra il testo apparso oggi sulla Stampa a firma di Gian Enrico Rusconi, «Democratico, ma non democristiano».

Ne riporto la conclusione:

«Il laico deve far valere il principio universalistico della cittadinanza costituzionale. Il problema della laicità in Italia oggi non riguarda soltanto la riconferma dei grandi principi del pluralismo, ma l’affermazione di una cultura che dà sostegno concreto alla cittadinanza costituzionale. Questa è la democrazia laica, nel senso che quando in essa si manifestano credenze e convinzioni incompatibili tra loro, ai fini dell’etica pubblica e delle sue espressioni normative, non decidono «verità sull’uomo», ma le procedure democratiche che minimizzano il dissenso tra i partecipanti al discorso pubblico.

«La verità» – se vogliamo usare questo concetto impegnativo – consiste nello scambio amichevole di argomenti nella lealtà reciproca. Chi accetta questo atteggiamento e ragionamento è laico. Chi non lo accetta e lancia contro di esso l’accusa di relativismo, non solo non è laico, ma usa il concetto di relativismo come una parola-killer che uccide ogni dialogo.»

“Democratici, non democristiani”ultima modifica: 2007-12-20T18:50:00+00:00da rimino
Reposta per primo quest’articolo